Best Practice in Diaven #1 – Applicare il PLAN del Circolo di Deming nella Prestampa Flessografica

Posted by commerciale
Category:

Il lavoro di chi prepara il clichè per la stampa flessografica è fatto da tecnologia e dal sapere del personale maturato on the job.

Tuttavia se, fino a pochi anni fa, la capacità di soluzione di problematiche durante il processo di produzione del cliché era prevalentemente demandata all’esperienza di chi lavora a bordo macchina, oggi la tecnologia e la digitalizzazione dei processi produttivi concede nuove possibilità. La gestione organizzata di numerosi dati permette di avere la memoria storica delle lavorazioni del cliente ed un serbatoio di informazioni rilevanti per la condivisione del sapere all’interno dell’azienda.

 

In Diaven dove il processo di qualità è presente dal 1997, il PLAN-DO-CHECK-ACT ampliamente descritto in Qualità è applicato ed è fonte di efficienza.

 

La Pianificazione del lavoro è decisamente la prima e la più importante fase di tutto il processo. E’ da qui che nasce la capacità dell’azienda di rispondere alle diversificate richieste della clientela in modo efficiente. Nella fase di Pianificazione è inclusa la raccolta delle informazioni sul cliente (stampatore e print buyer), con lo scopo di codificare preferenze, settaggi macchina, richieste specifiche, ecc.,al fine di poter avere un ciclo produttivo su misura semplicemente richiamando le impostazioni predefinite.

 

Grazie alla digitalizzazione e all’automazione dei processi, infatti, oggi è possibile raccogliere e combinare dati ed informazioni codificate che rendono unico ogni cliente e che guidano, una volta immessi, l’automazione del processo produttivo con un approccio one to one.

 

Il vantaggio per il cliente è rilevante: è possibile personalizzare ogni fase sia rispetto a parametri di stampa che rispetto a specifiche richieste; non è necessario reperire informazioni standard ad ogni ordine; vi è la possibilità di un maggior controllo sulle informazioni in entrata e vi è un aggiornamento costante della professionalità del personale basato sulla stratificazione delle esperienze di lavorazione.

Infine, ma non di minor importanza, si permette a tutti gli operatori di lavorare con la soddisfazione di poter fornire al cliente una risposta precisa e in pochi minuti anche rispetto ad un file ricevuto nel 2002.